Supporto all’Inserimento Lavorativo

Azione che comporta differenti interventi mirati a facilitare/migliorare il grado di occupabilità dei beneficiari

  • Consulenza orientativa
    Processo mirato ad elaborare strategie di fronteggiamento dei bisogni di natura formativa e lavorativa presentati dagli utenti. Si compone di due fasi: a) il counselling orientativo finalizzato al potenziamento delle capacità di operare e sostenere scelte di tipo professionale; b) il bilancio di competenze che è finalizzato soprattutto al riconoscimento e alla trasferibilità/spendibilità di competenze costruite nei contesti significativi e nei percorsi di lavoro della persona.
     
  • Formazione
    La formazione è mirata a favorire il migliore approccio possibile al mercato del lavoro.  E’ un percorso graduale che spazia dalla comunicazione alla formazione orientativa con un costante e trasversale rinforzo delle competenze informatiche, alla capacità di gestire…. utilizzando metodologie proattive  in grado di incidere nelle capacità dei corsisti e di attivare tutte le risorse presenti.
     
  • Circolo del lavoro (Job Club)
    Il Circolo del lavoro è uno spazio ad accesso facilitato per il sostegno di persone in ricerca di lavoro. E’ un luogo dove la persona può ricevere servizi ed usufruire di ausili durante i periodi di disoccupazione, un nodo strategico nelle reti di sostegno a persone a rischio di esclusione dal mercato del lavoro. Le principali attività che si svolgono e che consentono una completa definizione degli obiettivi sui quali puntare per un’efficace azione di potenziamento delle competenze della persona e di individuazione dei canali di collocamento nel mondo del lavoro sono: ricerca attiva del lavoro, valutazione dei curriculum , valorizzazione delle reti personali, sociali territoriali, seminari con attori del mercato del lavoro.
     
  • Tirocini formativi
    Sono realizzati in collaborazione con la Provincia di Torino – Servizio Lavoro;  rappresentano uno strumento efficace  per favorire l’avvicinamento al mondo del lavoro delle persone inserite nel progetto Logos.
     
  • Supporto psicologico
    E’ fornito  a coloro che ne facciano richiesta  per aiutarli a far fronte alle criticità relazionali che dovranno affrontare all’uscita dal carcere e che si presentano in primo luogo all’interno della propria famiglia.